Skip to main content

INDICE: GUARDA I NOSTRI VIDEO

INDICE: VIDEO CARNEVALE DI FANO

CARNEVALE DI FANO

Il Carnevale di Fano, il più antico carnevale d'Italia dopo quello di Venezia. Il primo documento noto e conservato presso l'Archivio storico comunale nel quale vengono descritti festeggiamenti tipici del Carnevale della città risale al 1347.
Gli elementi tipici che distinguono Fano dagli altri Carnevali sono: Il Getto, ovvero il lancio di quintali di dolciumi dai carri allegorici, da cui lo slogan che dice "Bello da vedere e dolce da gustare"; la Musica Arabita, un gruppo di musicisti che oltre ai normali strumenti utilizza oggetti di vario genere per produrre la musica; e le sfilate dei carri, imponenti costruzioni di cartapesta e gommapiuma alte sino a 16 metri e che percorrono circa 2 km.
Il carnevale oggi raccoglie cira 100.000 visitatori, è diventato parte della cultura popolare, è patrimonio della città di Fano ed è la più grande manifestazione Carnevalesca della regione Marche.

CARNIVAL OF FANO

The Carnival of Fano, the oldest in Italy after the Carnival of Venice. The first document mentioning Carnival celebrations dates from 1347 and is housed in the city’s historical archive.

The typical features distinguishing the Carnival of Fano from all others are: the Getto, i.e. a shower of candies falling from the allegorical floats, which is why its slogan goes: Bello da vedere e dolce da gustare(‘Beautiful sight, sweet taste’); the Musica Arabita, a group of musicians playing both traditional and unconventional instruments; and the parade of the floats, imposing structures made of rubber foam and papier-mâché, which can measure 16 m in height and cover a distance of about 2 km.

The Carnival, with around 100,000 visitors every year, has become an integral part of popular culture and of the city’s heritage, and is the most important Carnival of the Marche region.