Skip to main content
martedì, 30-07-2019 12:58
Autore: Marina Carboni

La Festa del Mare a Fano. 3 buoni motivi per non perdere questa festa popolare che si rinnova da 60 anni.


La Festa del mare a Fano. 3 buoni motivi per non perdere questa festa popolare che si rinnova da 60 anni.

Foto Marco Benzi

C’è una festa tradizionale che si ripete da più di mezzo secolo a Fano e che celebra il profondo e viscerale rapporto che la città ha con il mare: stiamo parlando della Festa del Mare. Una festa popolare che quest’anno spegne 60 candeline e che, come ogni anno, ricorda e omaggia la tradizione marinara di Fano. La Festa del Mare è un’ottima occasione per vivere un’esperienza unica a stretto contatto con la storia e la tradizione della città. L’appuntamento è per il 3 e 4 agosto, nella zona porto di Fano.

Se ancora non conoscete questa festa vi diamo 3 buoni motivi per non perderla!

 

1. La Tradizione e l’omaggio al mare

La prima parte dei festeggiamenti è più rituale e solenne e rende omaggio al mare, alla pesca e ai pescatori. Uno dei momenti più significativi è la deposizione della Corona d’Alloro presso la statua La Tempesta, nel molo dei trabucchi, a ricordo dei Caduti in Mare nel 55° anniversario della tragedia del 8 giugno 1964, quando un terribile nubifragio colpì la costa fanese e costò la vita ad alcuni marinai. Un altro momento molto toccante è la premiazione di cinque Lupi di Mare classe 1937 che negli anni si sono distinti nel duro e faticoso lavoro di pescatori e marinai e a seguire, l’uscita dei pescherecci e delle imbarcazioni per il lancio della Corona di Alloro. La corona viene di solito gettata in mare da un marinaio della Capitaneria di Porto e da un ex – marinaio e, nel silenzio e raccoglimento più totale, le imbarcazioni girano per tre volte intorno alla corona omaggiando i caduti in mare.

E’ possibile partecipare a questo momento, i posti però sono limitati!

 

2. Fuochi d'Artificio

Uno dei momenti più emozionanti e suggestivi della manifestazione è di sicuro lo spettacolo pirotecnico sul mare: uno degli eventi più attesi dell’estate a Fano. Domenica 4 agosto alle ore 23,30 i fuochi d’artificio vi terranno con il naso all’insù mentre dal molo di levante di Sassonia uno scoppiettante spettacolo di luci e colori invaderà per 15 minuti il cielo e il mare della città.

Pronti per il gran finale?


3. Eventi che celebrano il mare

Durante questi due giorni di celebrazioni marinare un appuntamento fisso, per centinaia di appassionati provenienti da tutta Italia, è la Nutata Longa una gara in mare sulla distanza di un miglio.

La Festa del Mare sarà anche l’occasione per vedere il docufilm Pescamare di Andrea Lodovichetti, il documentario che rende omaggio alla marineria fanese e al prodotto ittico locale. Le proiezioni saranno all’aperto nell’area di Santa Rita, attigua alla Chiesa di San Giuseppe al Porto, sabato 3 agosto alle ore 21,15 e 22,30 e domenica 4 agosto alle ore 21,15.

Da non perdere l’esposizione fotografica “Il Mare, il Porto, il Quartiere e le sue Genti” a cura dell’associazione Ridosso, allestita nell’ex teatro Santa Rita attiguo alla Chiesa di San Giuseppe al Porto. La mostra sarà visitabile dal 3 al 18 agosto dalle 20,30 alle 23,00.


Non mancheranno inoltre stand gastronomici e buon cibo all’insegna della sostenibilità, le squisite pietanze di pesce vi saranno servite utilizzando materiale riutilizzabile o biodegradabile e intrattenimento musicale per vivere e festeggiare insieme il mare!


Info utili:

El Gugul, il luogo simbolo dei pescatori fanesi >http://ht.ly/nP8x30pfjUN

 

Fano, una città attenta all’ambiente e plastic e smoking free!> ht.ly/8qdO30pfjU2



ULTIME NOTIZIE

12-07-2019 10:08
11-06-2019 13:50
14-05-2019 16:10